Sentenze utili (2017)

 

Nigeria – Lo stato di violenza diffusa che caratterizza anche il sud del Paese giustifica la protezione umanitaria

Il Tribunale di Venezia chiamato a verificare la sussistenza dei presupposti per la concessione della protezione internazionale in capo a tre ricorrenti provenienti dal sud della Nigeria, nonostante i giudici li ritengano non credibili e ritenga la loro versione dei fatti generica, non supportata da prove documentali e/o inverosimile gli ha ritenuti meritevoli della protezione umanitaria.

I Giudici veneziani hanno osservato come nella zona di provenienza dei ricorrenti non può dirsi in atto un conflitto armato interno ma che lo stato di violenza diffusa che caratterizza detta zona consenta la concessione di un permesso di soggiorno per motivi umanitari.

Le decisioni sono di particolare interesse in quanto giungono alla conclusione di dover riconoscere una forma di protezione ai richiedenti asilo, per il solo fatto che gli stessi provengono dalla Nigeria, nonostante avessero rilevato la loro scarsa credibilità.

Di seguito si riportano 3 sentenze in cui il Tribunale di Venezia riconosce la protezione umanitaria a cittadini nigeriani:

  1. Riconoscimento di protezione umanitaria a cittadino nigeriano a causa della presenza di conflitti armati nella zona di provenienza 
  2. Riconoscimento di protezione umanitaria a cittadino nigeriano a causa dello stato di diffusa violenza che caratterizza la zona di provenienza 
  3. Riconoscimento di protezione umanitaria a cittadino nigeriano a causa di un generalizzata situazione di grave rischio e violenza indiscriminata 

 

L’assoluta carenza in tutta la Nigeria di condizioni minime di sicurezza per i cittadini giustifica la protezione sussidiaria

Si riporta, in aggiunta, una sentenza in cui il Tribunale di Venezia riconosce la protezione sussidiaria:

Riconoscimento di protezione sussidiaria a cittadino nigeriano per violenza indiscriminata su tutto il territorio della Nigeria

Fonte: http://www.meltingpot.org/

Per altre ordinanze utili invitiamo a consultare la sezione del sito dedicata alle sentenze

Annunci

Un pensiero riguardo “Sentenze utili (2017)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.