Infibulazione

Nonostante il fatto che vi sono stati alcuni gruppi di donne del Mali che si sono impegnate attivamente nel contrastare l’utilizzo della pratica dell’infibulazione per oltre un decennio, essa viene ancora praticata in alcune delle zone del sud del paese. La pratica varia in base al gruppo etnico. In passato questa pratica faceva parte della cerimonia di matrimonio, la procedura veniva eseguita sulle ragazze di età compresa tra 14 o 15 anni. L’usanza, però, è cambiata e l’età si è abbassata. Tuttavia vi sono ancora molte ragazze e donne del Mali che vengono sottoposte a questa procedura a tutte le età, in particolare quando sono pronte per sposarsi.
Questa pratica è così profondamente radicata nella tradizione e cultura che ogni sfida ad essa va incontro a forte opposizione sociale e a molte ripercussioni. Le donne che non sono state sottoposte a questa procedura oppure i genitori che si rifiutano di sottoporre le loro figlie a ciò, si trovano di fronte a pressioni sociali e a potenziale ostracismo dalla società. Spesso le donne che non hanno subito la procedura non possono sposarsi.
In alcune zone del paese, le famiglie più allargate recidono tutte le ragazze. E se il capo della famiglia più influente o un membro influente si oppone alla procedura, le ragazze di quella famiglia possono essere risparmiate.
L’infibulazione non è specificamente illegale in Mali. Ci sono disposizioni del Codice penale che vietano aggressioni e lesioni personali gravi che potrebbero salvaguardare da questa pratica. Il governo del Mali nel Piano Nazionale per l’eliminazione delle mutilazioni genitali femminili ha dichiarato che questa pratica può essere vietata ai sensi degli articoli 166 e 171 del codice penale che riguardano scioperi o ferite volontarie e trattamenti sperimentali nocivi.
Se ad una ragazza fosse asportato contro la volontà della madre (o da un parente, come una nonna), la madre potrebbe sporgere denuncia ai sensi delle presenti disposizioni del codice penale. Tuttavia questa opzione non viene presa mai in considerazione.

http://2001-2009.state.gov/g/wi/rls/rep/crfgm/10105.htm