Matrimonio

Il matrimonio è un’unione legale tra un uomo e una donna. Culturalmente, in Pakistan, non è solo un collegamento tra il marito e la moglie, ma anche un’alleanza tra le loro rispettive famiglie.
Per anni i matrimoni combinati sono stati una parte integrante della società pakistana e sono ancora prevalenti. Sono spesso organizzati all’interno della famiglia (ad esempio tra cugini) o all’interno della stessa comunità o etnia. L’incontro tra i promessi sposi e gli appuntamenti successivi vengono organizzati solo dopo aver tenuto conto di fattori quali la ricchezza e la posizione sociale delle loro famiglie.
Ci sono due tipi di matrimoni combinati in Pakistan:

  • Matrimoni semi-organizzati, in cui la coppia prende la decisione finale. Questo tipo di matrimonio è prevalente nelle aree urbane del Paese e solitamente ne usufruiscono le persone più colte;
  • Matrimoni completamente organizzati, in cui la decisione finale è presa dai genitori. Questo tipo di matrimonio è prevalente nelle aree rurali del Paese e ne sono coinvolte le persone meno istruite.

Tuttavia, vi è una nuova generazione di adolescenti pakistani che si rifà alle pratiche occidentali di corteggiamento, portando la pratica degli appuntamenti ad essere un fenomeno nuovo ma che comunque rimane “dietro le quinte” per poter proteggere l’onore della famiglia.

https://en.wikipedia.org/wiki/Marriage_in_Pakistan

Un caso ha fatto molto scalpore nelle terre del Pakistan e nel mondo, in cui due giovani , un ragazzo di 27 anni e la sua innamorata di 23, si sono sposati contro la volontà della famiglia di lei che non aveva accettato il matrimonio perché lui faceva parte di una comunità tribale inferiore. Nonostante le minacce e i tentativi di mandare all’aria ogni loro progetto, il 18 giugno 2014 si sono uniti in matrimonio seguito da una fuga, per poi trovare riparo dai genitori dello sposo. Ma a nulla è valsa la ribellione. Il padre e il nonno della ragazza, con la complicità di circa altre cinque persone, hanno prelevato la coppia dalla propria casa. Li hanno sequestrati e, dopo averli caricati su un furgone, li hanno portati nel proprio villaggio di Satrah, in Punjab, dove la religione musulmana mostra il suo lato più estremista contro chi si ribella alle tradizioni. I due ragazzi sarebbero infine stati drogati, legati mani e piedi con delle corde e infine decapitati con un’accetta nel cortile di casa dove alcuni vicini era stati chiamati per assistere al macabro spettacolo.

http://www.ilgiornale.it/news/esteri/orrore-pakistan-sgozzati-amore-1033036.html

http://www.telegraph.co.uk/news/worldnews/asia/pakistan/10933481/Children-forced-to-watch-as-Pakistani-couple-who-married-for-love-were-murdered-as-an-example.html

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...