Repubblica del Congo

cg-mapClicca sulla mappa per ingrandire – Clic on the map to enlarge –  Cliquez sur la carte pour l’agrandir

Popolazione 5.125.821 abitanti
Gruppi etnici
  • Congo 48%
  • Teke 17%
  • M’bochi 12%
  • Punu 3%
  • Sangha 2,7%
  • Maka 1,8%
  • Pigmei 1,5%
  • Bianchi (francesi) 1%.
Lingue Lingua ufficiale è il francese. A livello locale sono diffuse moltissime lingue bantu tra cui il Kikongo e il Lingala.
Religioni Le religioni ufficiali riconosciute dallo Stato sono il cristianesimo e l’animismo tradizionale, praticati rispettivamente da circa il 50% e il 48% della popolazione. I musulmani sono il 2% (principalmente lavoratori stranieri).
Sistema educativo

L’insegnamento prescolare, non obbligatorio, è riservato ai bambini dai 3 ai 6 anni di età, come in Italia. L’istruzione obbligatoria invece dura 5 anni e accoglie i bambini dai 6 ai 10 anni di età. I programmi prevedono un’istruzione basata sull’acquisizione di alcune competenze in materia di lettura, scrittura e calcolo, e di altre nell’ambito dell’agricoltura e della sanità.

La lingua d’istruzione è il francese.

Il ciclo di studi secondari superiori si divide in due indirizzi:

  • Studi generali di 3 anni presso scuole generali dette Lycée (dalla classe Seconde alla Terminal) che conferiscono il diploma di maturità generale.
  • Studi tecnici della durata di 4 anni presso licei tecnici che conferiscono il diploma di maturità tecnica e corsi brevi della durata di 3 anni per il conseguimento del certificato di studi tecnici generali.
Sistema sanitario L’accesso alle cure in Congo è essenzialmente a carico dei pazienti. Poiché la maggior parte dei Congolesi sopravvive con 30 cent di dollaro al giorno, i costi dell’assistenza sanitaria di base sono ben al di sopra dello scarno budget di una famiglia tipo congolese. Di conseguenza, le persone cercano assistenza medica quando è ormai troppo tardi meno di un paziente su due ha accesso a servizi di base.
Secondo il rapporto di Medici Senza Frontiere, un cittadino su due non ha accesso a nessun tipo di assistenza sanitaria. Inoltre a causa delle enormi distanze e della mancanza di infrastrutture, per i pazienti è un’impresa ardua persino riuscire a raggiungere un centro di salute.
Sistema legislativo e governativo Indipendente dal 1960, il Paese è una Repubblica presidenziale. Nel 2002 è stata approvata una nuova Costituzione; essa sostituisce la prima Costituzione multipartitica del 1992, che aveva sancito la svolta in senso democratico del Paese e il cambiamento del nome da Repubblica Popolare del Congo in Repubblica del Congo. Essa prevede l’elezione diretta del presidente, con un mandato di 7 anni; un Parlamento bicamerale composto dall’Assemblea nazionale, i cui membri vengono eletti con mandato di 5 anni, e il Senato.
Partiti Politici
  • Movimento per la Liberazione del Congo
  • Partito del Popolo per la Ricostruzione Democratica
  • Partito Lumumbista Unificato
  • Raggruppamento Congolese per la Democrazia
  • Unione per la Democrazia e il Progresso Sociale
  • Unione per la Nazione Congolese
Sistema giudiziario Il sistema giudiziario si basa sul diritto francese e sulle consuetudini locali. La Corte suprema e la Corte d’appello, con sede nella capitale, costituiscono i vertici del sistema, sotto i quali sono presenti i Tribunaux d’istance, che agiscono nelle regioni. La pena di morte è in vigore, ma non ci sono esecuzioni dal 1982.
Sistema militare Insieme con le forze armate, divise nelle tre armi tradizionali, lavorano alla difesa del Paese due forze paramilitari: la gendarmeria e la milizia popolare. Il servizio militare viene effettuato su base volontaria, ha una durata di 2 anni ed è aperto sia alle donne che agli uomini.
Fonti
Annunci